Cosa significa Vangelo?

Vangelo1-300x300Il vangelo, o forse sarebbe meglio dire i vangeli, è la raccolta di libri (quattro secondo la tradizione cattolica), che narrano la vita e le opere di Gesù di Nazareth.

Vangelo è una parola di derivazione greca, deriva infatti da ευ-αγγέλιον, con ευ che significa buonoαγγέλιον che vuol dire annuncio, notizia. 

Vangelo vuole dire dunque buona novella, buona notizia, ed è un termine evidentemente scelto dai primi seguaci di Cristo per indicare appunto il contenuto del libro.

I vangeli canonici

I vangeli canonici sono i quattro testi scelti dalla Chiesa Cattolica di Roma e ritenuti da questa come gli unici attendibili. Si tratta delle narrazioni che vengono storicamente attribuite a Marco, Giovanni, Luca e Matteo, e contengono versioni se non sempre coincidenti, comunque molto vicine le une alle altre.

I quattro vangeli canonici sono gli unici testi accettati dal cattolicesimo, e vanno contrapposti, in un quadro più ampio, a quelli invece dichiarati apocrifi dalla chiesa.

I vangeli apocrifi

Si tratta in questo caso di testimonianze della vita di Gesù di Nazareth che non sono accettate in alcun modo dalla Chiesa Cattolica, e che presentano episodi di vita e opere spesso divergenti, anche in modo radicale, da quelle contenute nelle 4 opere che abbiamo indicato nel paragrafo precedente.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Chesignifica.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons