Cosa significa toponimo?

atlante geograficoToponimo è un termine che arriva dal mondo della geografia e delle mappe e che vuol dire, molto semplicemente, nome di luogo. Si tratta di una parola che arriva dal greco e che combina le locuzioni topos (luogo) e ὄνομα, che vuol dire nome.

Dove si usa la parola toponimo

La parola toponimo è propria del linguaggio della geografia e indica appunto quello che grammaticalmente è un nome proprio di luogo. In realtà i toponimi possono riferirsi non solo ad un luogo, ma anche a corsi d’acqua, laghi, fiumi, montagne, centri abitati, regioni, vie, piazze etc.

Tutto quanto sia un riferimento di tipo geografico può prendere un toponimo, o un nome proprio di tipo geografico.

I diversi tipi di toponimo

Esistono diversi nomi per i toponimi che non facciano riferimento direttamente ad un luogo propriamente geografico. Abbiamo ad esempio:

  • idronimi, che sono i toponimi dei corsi d’acqua
  • limnonimi, che sono invece i nomi dei laghi
  • omonimi, che sono i nomi delle montagne
  • poleonimi, che si riferiscono ai centri abitati
  • odonimi, che si riferiscono a vie, piazze, strade
  • i coronimi invece si riferiscono alle regioni

I toponimi prendono in genere i propri passi dal fondatore o dallo scopritore di un determinato luogo, oppure anche dal nome comune riferito all’oggetto in questione: è il caso del fiume Reno, che viene appunto dalla radice Ren- che vuol dire corso d’acqua.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Chesignifica.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons