Cosa significa secessione?

secessioneSecessione è un termine politico che vuol dire separazione da un nucleo centrale. Si tratta di un termine
ampiamente utilizzato soprattutto in politica internazionale, quando ci si trova davanti a movimenti che lottano
per separarsi da un’entità statale centrale e soprattutto più grande e più antica.

Le guerre di secessione sono state in realtà tante, e hanno visto come protagoniste entità politiche che, su basi etniche, religiose, economiche o culturali hanno cercato di separarsi da uno stato centrale per ottenere l’indipendenza e soprattutto l’autogoverno.

Una parola latina

Se caedere significa tagliare, non è difficile arrivare al significato più proprio della parola secessione. Secedere
vuol dire appunto, in una forma riflessiva, tagliarsi come parte da qualcosa. Immaginiamo uno stato, metaforicamente parlando, come se fosse un tutto, con una parte che decide appunto di tagliare se stessa, o più propriamente di separarsi.

Autodeterminazione dei popoli

I movimenti secessionisti sono spesso appoggiati dalla comunità internazionale quando questi possano essere ricondotti al principio di autodeterminazione dei popoli. Questo principio professa il diritto di popoli omogenei e assoggettati ad
entità statali governate da altri popoli, di separarsi con o senza il ricorso alla lotta armata. Benché sia quasi all’unanimità riconosciuto come diritto, gli stati preferiscono farvi richiamo solo quando la potenziale secessione vada a coincidere con gli interessi politici di carattere internazionale che si credono proficui per lo stato in questione.

Secessione vuol dire rimanere da soli

Quando avvengono casi come quello della Crimea nel 2014, che si è sganciata dall’Ucraina per unirsi alla Russia, non si può parlare di secessione, in quanto non è nata dal processo politico e militare in questione un’entità statale autonoma, ma bensì il territorio in questione è passato sotto il controllo di un altro stato.

Casi più propri di secessione riguardano ad esempio quelli tentati dai Paesi Baschi e dalla Catalonia in Spagna, o quello tentato dalla Lega Nord e dalla Liga Veneta nel Nord Italia. Questi due esempi ci mostrano ancora una volta le due possibili vie per la secessione. La prima, quella dei Baschi, è di carattere militare. Quella della Catalogna e della Padania sono invece di tipo più strettamente politico.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Chesignifica.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons