Cosa significa Bigotta?

Conchita WurstBigotta (e nella sua versione maschile bigotto) è un termine che indica una persona che sia di vedute estremamente chiuse e retrograde, soprattutto quando si tratta di costumi sessuali.

Il bigottismo è in genere una caratteristica dei fenomeni religiosi più tradizionali, anche se non gode dello stesso riconoscimento che il sentimento religioso può incontrare nelle diverse culture.

Eccessivamente chiusa ai nuovi costumi

Chi è bigotta dunque non è in grado di conformarsi e di accettare quelli che si possono considerare i nuovi costumi e i nuovi modi di fare. Una persona bigotta in genere si lamenta della dissoluzione dei costumi e della morale moderni, sottolineando spesso e volentieri come alcune pratiche, alcuni modi di fare e alcuni abitudini siano da ritenersi sconvenienti.

Fuori dal tempo

Il bigotto è esistito in tutte le età e ha in genere contraddistinto quella fascia della popolazione che con più fatica si adegua al mondo che cambia. Il termine ha una connotazione che è inerente alla morale, in quanto il bigotto difficilmente si scaglia contro cambiamenti materiali.

Ad interessare questo tipo di persone sono infatti principalmente le abitudini e la morale.

Un insulto bello e buono

Dare della bigotta a qualcuno è in genere da intendersi in senso dispregiativo. Non esistono accezioni positive di questo termine. Nel caso in cui si volesse indicare qualcuno che tiene alla morale tradizionale, si utilizzano in genere altri termini, come tradizionalista o conservatore.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Chesignifica.net è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons